mercoledì 12 dicembre 2018, ore
HOME
MERCATO - Cammaroto svela a "NM": "Napoli, proposto Iturraspe, il Marsiglia vuole Milik, 5 ipotesi per Ounas, occhio a Ramadani, no per Sala, ultime su Piatek e Lazzari"
03.12.2018 16:38

NAPOLI - Aspettando Bergamo e in attesa di sviluppi sul fronte Cavani, il dentro o fuori con il Liverpool diventa uno spartiacque totale per la stagione e per il mercato del Napoli. Il club di De Laurentiis comincia a ragionare per giugno, quando dopo tre anni "conservativi" di sostanziale immobilismo ci si aspetta una sessione di mercato molto più movimentata delle precedenti. A gennaio la storia cambia e il Napoli farà qualcosa se dovesse riuscire la difficile impresa ad Anfield.
 

Intanto si registrano diverse novità. Il Marsiglia vuole Milik, Rudy Garcia ha bisogno di un attaccante e ha fatto il nome del polacco. I francesi sono pronti a farsi avanti e a chiedere in prestito la punta del Napoli. Bergamo sarà già un banco di prova per l'ex centravanti dell'Ajax che inizia a non essere più intoccabile ed e' soprattutto lui che comincia a prendere in considerazione l'opportunità di andare a giocare altrove per ritrovare continuità. Il Napoli crede in Milik, al momento lo ritiene incedibile. Ma se il polacco continuerà ad avere difficoltà allora non si esclude che possano essere pianificati 6 mesi di prestito per togliergli pressioni e rilanciarlo. Ovvio che se parte Milik i partenopei dovrebbero darsi da fare senza indugi per garantire ad Ancelotti una punta importante. Impresa tutt'altro che semplice a gennaio. Di sicuro c'è che tra un mese o tra 6 il Napoli dovrà prendere una punta di livello mondiale, senza se e senza ma, e forse sarà proprio Cavani ma non e' per nulla scontato.
 

A metà campo Diawara non convince e il Napoli e' sempre più orientato alla cessione. Se non accadrà adesso e' soltanto perché ad oggi non arriva un'offerta adeguata e in Inghilterra e Spagna valutano il centrocampista non oltre 30 milioni mentre gli azzurri ascoltano proposte soltanto da 40 milioni a salire.
 

Chi e' destinato a partire e' Ounas. Con il Chievo Ancelotti gli ha dato spazio ma in cambio ha avuto una prestazione disastrosa dall'algerino, palesemente in difficoltà sul piano fisico e tattico, e non ancora pronto per giocare a questi livelli. L'idea e' quella di dare Ounas al Chievo, ipotesi però non troppo gradita all'entourage del giocatore. Altre squadre come Udinese, Genoa ed Empoli sono pronte a farsi avanti e attenzione all'asse Napoli-Parma. Ounas andrà via anche perché sta rientrando Younes che gli porterà via ogni spazio residuo e che Ancelotti vuole vedere all'opera. Non a caso Ancelotti ha bloccato le ipotesi di prestito di Younes.
 

Per il resto si parla tanto di Lazzari, idea prospettica ma per il quale la Spal chiede la luna con una valutazione di oltre 20 milioni che non e' nemmeno alla lontana nella volontà di spesa del Napoli. Anche sul tanto chiacchierato Piatek, si continua a parlare di nuove offerte da parte degli azzurri ma in realtà tutto si è fermato ad un sondaggio di qualche settimana fa e alla folle pretesa di Preziosi di 40 milioni per un giocatore che dopo l'inizio folgorante si e' praticamente fermato e va considerato un punto interrogativo molto simile all'implacabile Schick dei tempi doriani, poi sparito dai radar a Roma.
 

C'e' fermento in casa azzurra sul mercato europeo. Un intermediario si e' mosso per proporre al Napoli Iturraspe, centrocampista classe 1989, volante dell'Athletic Bilbao che va in scadenza a giugno. E' un buonissimo nome di esperienza che ha avuto problemi fisici ma ha qualità, già nazionale spagnolo e piace ad Ancelotti. E' già arrivato invece un secco "no grazie" ad un altro nome che era stato avvicinato ai partenopei: il 28enne argentino Emiliano Sala, attaccante del Nantes, non interessa al Napoli.
 

Dopo la trasferta di Bergamo potrebbe esserci un'accelerazione per il rinnovo di Giuntoli. Attenzione perché sono previsti a breve nuovi contatti con Ramadani, agente di Koulibaly: ma in agenda non ci sarà il futuro del difensore azzurro. Con il potente agente si parlerà di Rog e stanno spuntando sul tavolo alcune idee, tra cui un nome forte per giugno che piace molto al Napoli ed e' un pallino di Ancelotti. Ma ci sarà tempo e modo di parlarne. Adesso testa e cuore a Bergamo.

 

 

Emanuele Cammaroto

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in