giovedì 22 agosto 2019, ore
HOME
MERCATO - Hamsik a Madrid per le visite mediche, il Napoli e il Dalian tornano a trattare
08.02.2019 13:51 Fonte: Salvatore Caiazza per il Roma

Hamsik resta o se ne va? È questo il dilemma dei tifosi del Napoli dopo il tweet del club che ha bloccato la cessione del capitano al Dalian. È un vero e proprio intrigo l’attuale situazione che si è venuta a creare nell’affare Marekiaro. Quando sembrava tutto fatto per la partenza verso la Cina è arrivata la frenata da parte di De Laurentiis. Ma la sensazione è che qualcosa possa succedere ancora. Anzi, c’è la volontà da ambedue le parti di chiudere l’affare per il bene proprio ma soprattutto del giocatore che c’è rimasto molto male per ciò che è successo. Comunque se il Dalian non sta bluffando di nuovo si può chiudere all’inizio della prossima settimana.

 

IN SPAGNA LO STESSO. Hamsik non era al corrente di ciò che stava succedendo tra i due club. E quando gli hanno comunicato dle tweet del Napoli in riferimento al suo mancato trasferimento in Cina c’è rimasto molto male. Nonostante, però, De Laurentiis aveva deciso di soprassedere alla cessione al Dalian, lo slovacco è partito lo stesso per Madrid per sottoporsi alle visite mediche di rito. Era in lista per il volo Iberia delle 7,15 e c’è salito per raggiungere il capoluogo spagnolo. Non a caso non c’era a Castelvolturno per la seduta di allenamento. E neanche sarà convocato giustamente da Ancelotti per la sfida di domani pomeriggio al Franchi.

 

L’INTERMEDIARIO. A confermare che una porta aperta per l’Oriente c'è ancora è stato Stefano Antonelli, l’intermediario di questa trattativa. «La scena è cambiata nel contesto delle acquisizioni - ha raccontato a Radio Crc -. I regolamenti sono cambiati. Quando cambi le carte in tavola con De Laurentiis diventa impetuoso, ma la trattativa si farà per mantenere la credibilità della scietà stessa. Delusione economica? Non è facile prendere 27 milioni di euro, per dati anagrafici sicuramente. Il presidente De Laurentiis non scende a compromessi con nessuno, figuriamoci se accetta la volubilità degli altri. Come vivono i dirigenti questa storia? Dipenderà tutto dall’intelligenza di Hamsik, era andato via fino a 24 ore fa».

 

COME È ANDATA. Aurelio De Laurentiis non ha gradito il cambio delle carte in tavola. Sabato era andato via dal San Paolo dopo un tempo perché a Roma alla Filmauro arrivavano i rappresentanti del Dalian. Dopo aver trattato e chiuso l'accordo a 18 milioni più due di bonus il presidente aveva stretto la mano a cinesi. Cinesi che il giorno prima all'Hotel Romeo di via Marina avevano incontrato Hamsik e i suoi manager Venglos e Petras. Sembrava tutto filare per il verso giusto ma poi lunedì è scoppiato il caso. Dai documenti inviati dalla Cina non si evinceva il pagamento unico dei 18 milioni più due di bonus ma la formula del prestito con diritto di riscatto pagabile in due soluzioni. Don Aurelio è scattato dalla sedia e dopo aver fatto controllare bene le carte dall'avvocato Grassani ha deciso di comunicare attraverso Twitter la sua decisione. Che potrebbe cambiare come detto non appena il Dalian spedirà il bonifico dei soldi richiesti da Aurelio De Laurentiis per fa partire definitivamente il capitano.

Loading...
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>