venerdì 10 luglio 2020, ore
HOME
MERCATO - Venerato: "La conferma di Mertens ha stoppato la voglia di Napoli di Milik, per la Juve è una prima scelta, a Giuntoli piace Bernardeschi, il problema è l'ingaggio"
26.06.2020 16:11

Ciro Venerato, giornalista, ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la trasmissione sportiva Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": “Callejon domenica sera aveva dato la sua disponibilità alla società per prolungare fino ad agosto. L’entourage del giocatore presupponeva che il prolungamento comportasse il pagamento di un emolumento. Molte squadre invece stanno semplicemente spalmando lo stipendio di giugno a luglio e agosto. Ieri ADL ha saldato gli stipendi di marzo a tutti gli azzurri. Aprile, maggio e giugno, sono mensilità che si possono pagare con calma entro il 12 settembre. Si ragiona tra le parti. Milik? Ci ho messo una croce. Il giocatore ha altre richieste. La conferma di Mertens ha stoppato la voglia di Napoli di Milik. Il belga è il titolare deputato e lui vuole uno spazio da big, non da comprimario. Poi c’è il discorso economico. L’accordo con il Napoli è scritto sulla sabbia. Non ufficialmente, attraverso notizie di mercato, la Juve sa che Bernardeschi piace a Gattuso. A Giuntoli piace Bernardeschi. Il Napoli lo valuta 20 milioni. La Juve lo valuta molto di più. Lo stipendio di Bernardeschi non è da Napoli per quella zona del campo: 4 milioni e mezzo. La valutazione di Milik, fatta dal Napoli, è di 50 milioni. Ci sono altre squadre che lo hanno puntato, il Newcastle, l’Atletico Madrid, come alternativa a Cavani e il Tottenham. La Juve non lo considera un’alternativa ma una prima scelta. È un investimento. I giocatori importanti da Juve, che potrebbero interessare a Sarri, hanno un ingaggio elevato per la Juve. Sarri per me l’anno prossimo resterà, perché per me vincerà lo scudetto quest’anno. Ovviamente è una mia idea, che trova conforto con quello che mi viene detto dai dirigenti della Juventus”.

Loading...
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>