giovedì 21 novembre 2019, ore
HOME
MERCATO - Venerato: "Mertens? Vorrebbe rimanere a Napoli, per Callejon l'offerta di Benitez è reale, su Koulibaly, Fabian Ruiz, Ibrahimovic..."
24.10.2019 14:16

Ciro Venerato, giornalista Rai, è intervenuto a ‘Calcio Napoli 24 Live’: “Un risultato importantissimo e prestigioso quello di ieri. Il Salisburgo non perdeva in Europa in casa da 19 gare e dal 2016 inserendo il campionato. Squadra con individualità importanti con Haaland destinato a calcare palcoscenici importanti d'Europa. Napoli salvato da Meret in tre occasioni nel primo tempo, nella ripresa grandissima prestazione nobilitata dall'ingresso di Insigne e da Fabian e Zielinski. Mertens, poi, in questo momento, ha una marcia in più. Il Napoli sta guarendo e si avvia verso Ferrara. L'abbraccio di Insigne ad Ancelotti e le parole del post partita hanno mostrato che qualcosa tra loro c'è stato. Il primo passo l'ha fatto quello più giovane che è andato dal suo maestro, mostrando grande umiltà. De Laurentiis? Schermaglie dialettiche che lasciano il tempo che trovano, dipende sempre dalla dialettica di chi parla. Mertens? Vorrebbe rimanere a Napoli, il suo entourage sarà a Napoli per la gara col Salisburgo e si incontrerà con Giuntoli e il giocatore per trovare un accordo. De Laurentiis ha dato una sorta di ultimatum, ma superata la rabbia si tornerà a parlarne. La Cina non lo convince tanto. Per Callejon l'offerta di Benitez è reale, 10 milioni netti e lui ci sta pensando anche perchè ha guadagnato meno in serie A rispetto a quanto fatto da altri calciatori. Mertens può restare, Callejon potrebbe andare. Su Fabian c'è anche il City ma piace anche ad altri club della Premier oltre che a Leonardo al Psg. L'idea è che il Napoli non vorrebbe cederlo nella prossima stagione. Io per 160 milioni lo venderei per prendere 2-3 forti. Non lo cederei per una cifra inferiore. La prossima estate ci dovremmo rassegnare all'addio di Koulibaly. Al 99%, pur grandendo le parole di Ibrahimovic e Raiola, non arriverà: in attacco ci sono 7 giocatori offensivi. Se uno di questi andasse via, allora potrebbe cambiare qualcosa. Non è un problema di cifre economiche, in America guadagna bene ma non sono stipendi come quelli asiatici. Il decreto legge consentirebbe di pagare solo il 50% del lordo e ci sarebbe una cifra bassa da sborsare. De Laurentiis ha portato soldi in una città con economia debole, la sua gestione ha portato la squadra in alto, anche in Europa. Detto questo, andrei a prendere Ibrahimovic a Los Angeles a spese mie. Dopo Messi e Ronaldo c'è lui anche a 38 anni: ha una personalità che supera tutti quelli del Napoli di gran lunga".

Loading...
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>