lunedì 23 settembre 2019, ore
HOME
TORINO - Cairo: "Simone era un nostro obiettivo da inizio mercato", Verdi: "Trattativa molto lunga, sembrava che non potesse concretizzarsi vista l’opposizione di Ancelotti, ma io sono sempre stato ottimista"
06.09.2019 13:55 Fonte: Sito ufficiale del Torino

Oggi presso la sala conferenze dello Stadio Olimpico “Grande Torino” è stato presentato il nuovo attaccante granata Simone Verdi. Il Presidente Urbano Cairo, presente alla conferenza, ha accolto così il giocatore: “Sono felice di essere qua a dare il benvenuto a un calciatore come Simone che conosco dal 2011. All’epoca cominciò con noi quando c’era Ventura ed esordì ad Ascoli, procurandosi il rigore che ci fece vincere 2-1. Poi per vari motivi non ebbe gli spazi che voleva, per questo ero molto dispiaciuto quando ci lasciò, specie visto che è sempre stato un mio pallino. Sono molto felice di averlo ripreso. Verdi era l’obiettivo che avevamo da inizio mercato, ne avevamo parlato col mister già ad aprile-maggio. Per noi era una pedina che poteva essere fondamentale per il tipo di gioco che predilige il mister. Ha grandi qualità ambidestre ed è cresciuto molto da quando lo conoscevamo”. 

 

Simone Verdi si è poi presentato così ai media: “Innanzitutto ringrazio il Presidente Cairo per lo sforzo che ha fatto per prendermi. È stata una trattativa molto lunga, a un certo punto sembrava che non potesse concretizzarsi vista l’opposizione di Ancelotti, ma io sono sempre stato ottimista. Ritorno in un Club che è cambiato moltissimo da quando ero venuto la prima volta, ha fatto passi da gigante: basta vedere il Fila, che per la Società è una conquista. So bene come sono fatti i tifosi, vogliono il massimo da ogni giocatore: penso che sarà più facile ambientarsi per me. Dal punto di vista dello spogliatoio ci sono molti ragazzi che conosco: si percepisce che è un gruppo molto affiatato e sono sicuro che mi aiuteranno ad integrarmi. Anche per questo, venire qua è stata una scelta semplice per me. Il mio ruolo? Penso che giocherò molto tra le linee, è quello che vuole il mister. Oltre alla difesa, abbiamo anche un attacco molto forte: il mister ha un’ampia varietà di scelta”.

Loading...
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>