domenica 12 luglio 2020, ore
L'ANGOLO
MANDRAGORA – L’agente: "C’è stato un interesse da parte di club di prima fascia, non abbiamo avuto contatti con il Napoli ma ne saremmo lusingati"
26.05.2020 14:22

NAPOLI - Luca De Simone, procuratore tra gli altri di Mandragora, ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la trasmissione sportiva Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": “Siamo tutti in attesa di notizie che ci possano illuminare per le dinamiche legate al mondo del calcio. Mi sento di dire che per quello che è il lavoro degli agenti, siamo stati avvantaggiati dallo smart working. Lavoriamo spesso da casa con il computer. Abbiamo gestito bene una situazione così grave. Ho voluto vedere l’aspetto positivo davanti a tanta sofferenza. Mandragora? È un momento particolare per la carriera di Rolando. È il 97’ con più minutaggio in Serie A ed ha attenzioni particolari anche in chiave Nazionale. Credo ci saranno tante opportunità nel prossimi mercato. Il giocatore è stato ceduto all’Udinese con diritto di recompra a favore della Juventus. Si tratta di un istituto prettamente spagnolo e lui fu il primo giocatore italiano a firmare un contratto con opzione di recompra a due anni dalla cessione, di 26 milioni di euro. È un’opzione ma non un obbligo. Per caratteristiche è un play davanti alla difesa. È un mancino. Ha caratteristiche uniche. Ha un profilo di gioco particolare ed è attenzionato da tanti club. Non abbiamo avuto contatti da parte del Napoli ma ne saremmo lusingati. C’è stato un interesse da parte di club di prima fascia. Con l’Udinese ha ricoperto il ruolo di mezzala con Tudor. Si è impegnato molto nel ragionare sugli inserimenti. A lungo raggio l’inserimento o porterà a crescere ma crediamo che il suo ruolo sia il play davanti alla difesa e potrebbe avere margini di crescita importanti. Ha una tecnica invidiabile, sa stare tra le linee, sa organizzare bene il gioco”.

Loading...
ULTIMISSIME L'ANGOLO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>