martedì 26 ottobre 2021, ore
HOME
MERCATO - Il Napoli monitora Bremer, ma il Torino vuole blindarlo con un ricco rinnovo
10.10.2021 10:27 Fonte: Tmw

Senza Belotti, l’uomo simbolo del Toro è diventato Bremer. E, talvolta, pure il capitano: il brasiliano, infatti, ha scalato le gerarchie, sia per “anzianità” nel gruppo che per leadership all’interno dello spogliatoio. E se già negli anni scorsi aveva dimostrato una crescita esponenziale e costante, sotto la gestione Juric sta definitivamente sbocciando. Era partito per essere uno dei braccetti della difesa a tre, preferibilmente quello di sinistra, e invece adesso ha acquisito le nozioni e la sicurezza per poter fare il centrale, ruolo che fino a qualche mese fa era di Nkoulou. E’ diventato un marcatore affidabile ed è migliorato nell’uno contro uno, oltre ad essere una delle armi di Juric sui calci piazzati: contro la Salernitana è arrivato il quinto gol del 2021, la sesta rete di testa che vuol dire record in serie A per quanto riguarda i difensori. Il compito principale di Bremer, però, è evitare che gli avversari possano segnare: anche in questo caso, le sue statistiche sono invidiabili, essendo secondo in tutto il campionato nei recuperi (73 il granata, 77 l’atalantino Palomino).

 

Ora per il club di via Arcivescovado sta cominciando la partita del rinnovo, con il contratto del brasiliano che andrà in scadenza a giugno 2023. E l’ingaggio resta intorno ai 500mila euro, dunque il presidente Cairo dovrà mettere sul piatto una bella offerta per riuscire a strappare il “sì” del difensore. La valutazione del cartellino è superiore ai 25 milioni, ma alcune big stanno iniziando ad osservarlo attentamente: sulle tracce del classe 1997 ci sono l’Inter e più timidamente la Juve, il Napoli ha iniziato a monitorarlo da vicino, all’estero sembra il Liverpool quella più attiva. Nei prossimi mesi si proverà ad accelerare le pratiche di prolungamento, mentre Juric continua a considerarlo un punto fisso della sua squadra.

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>