martedì 24 maggio 2022, ore
L'ANGOLO
SALERNITANA - L'ex presidente Aliberti: "Club in ottime mani con Iervolino, il Napoli può lottare per lo scudetto, ho avuto l’onore di vedere giocare Maradona"
18.01.2022 13:04

NAPOLI - A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” è intervenuto Aniello Aliberti, ex presidente della Salernitana: “Napoli-Salernitana? Mi fa piacere vedere il derby in Serie A perché non c’è mai stato, solo in Serie B. Iervolino nuovo presidente della Salernitana? Io sono un po’ una voce fuori dal coro. Non nutro una particolare simpatia personale per Lotito ma in 10 anni ha messo la Salernitana in una buona posizione, dandole dignità calcistica. Poi può essere simpatico o antipatico ma quello è un altro discorso. Iervolino è un’ottima persona, lo conosco, non ha bisogno dei nostri commenti. La Salernitana è in ottime mani dal punto di vista patrimoniale. E’ a digiuno di calcio ma imparerà in fretta, la scelta di Sabatini è ottima. E’ partito con un piede più che giusto. Salvarsi è complesso ma non impossibile. La partita contro il Napoli teoricamente non si dovrebbe nemmeno giocare ma poi nel calcio può succedere di tutto. Basti vedere lo Spezia. Ho avuto l’onore di vedere giocare Maradona, un ingegnere del calcio che faceva cose straordinarie che poteva da solo vincere le partite. Si alzava come una palla di gomma anche dopo duri contrasti. Visto dal vivo ci si innamora, era un altro pianeta. Il Napoli è in ottima posizione per concorrere allo Scudetto, non ci vedo nulla di strano. I punti di distacco non sono tantissimi, ha giocato senza spina dorsale, non vedo perché non possa competere con Milan e Inter, ma occhio perché non bisogna dare la Juventus per morta, sta recuperando abbastanza bene. Però tutto è possibile”.

ULTIMISSIME L'ANGOLO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>