domenica 4 dicembre 2022, ore
HOME
IL COMMENTO - Mandato: "Non credo che sarà un mercato di gennaio rivoluzionario per il Napoli"
24.11.2022 16:37

A Radio Napoli Centrale, nel corso di Un Calcio alla Radio, è intervenuto Tommy Mandato, avvocato e procuratore: "Il calcio non è altro che lo specchio della società e purtroppo anche per ciò che riguarda quella che è la dirigenza che governa il calcio. Il calcio potrebbe e dovrebbe avere una funzione di veicolo sociale, di far pervenire messaggi importanti, ma il business ha preso impeto dappertutto. L’amarezza più grande è quella di non riuscire ad individuare eventuali soluzioni, perché è un sistema ben collaudato, dove di volta in volta cambiano le pedine, ma il sistema è sempre lo stesso. Chi vince i Mondiali? La Spagna la vedo troppo leggera avanti, è da valutare contro altri avversari. Purtroppo, quella più sensata e che mi ha dato la sensazione di essere la più forte è la Francia che possiede un organico eccellente. Io sono dal lato di coloro che sostengono che i giocatori del Napoli non darebbero dovuti proprio partire (ride, ndr). Mancano una quarantina di giorni all’alba, dobbiamo fare un po’ di conti alla rovescia. Il Napoli è stato bravo a sfruttare un inizio eccellente, quindi ci credo perché siamo nella situazione di poter gestire la situazione, ci possiamo permettere dei passi falsi. Non credo che il mercato di gennaio sarà rivoluzionario, il Napoli non l’ha mai fatto, se non facendo guai, non vedo perché dovrebbe cominciare ora. L’obiettivo penso sia quello di rinnovare i contratti".

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>