martedì 18 maggio 2021, ore
HOME
MERCATO - Bucchioni: "Pista Fiorentina raffreddata da Gattuso, Sarri verso la Roma, il Napoli pensa a Spalletti"
30.04.2021 11:40

Scrive il giornalista Enzo Bucchioni nel suo editoriale per Tuttomercatoweb.com: "Circola anche il nome di Gattuso che non vuol sentir parlare di una nuova intesa con De Laurentiis: piuttosto resta fermo. Di sicuro ha qualità, è un allenatore che fa giocare bene, un vincente come dimostra la sua storia, ma forse il mondo Juve potrebbe far fatica ad accettarlo. Vedremo. Di certo c’è che la pista Fiorentina è stata raffreddata dallo stesso Gattuso che non ha avuto le garanzie tecniche che chiedeva. E a Napoli chi andrà Spalletti e De Laurentiis “si stanno annusando” dicono in giro con un’espressione brutale, animalesca, ma che rende bene. Trattasi infatti di due personaggi con il carattere forte e l’intesa, se ci sarà, dovrà essere totale. Adl sa del carattere dei toscani, pregi e difetti, Sarri docet, e quindi è allenato. Spalletti ha grande voglia dopo due anni a rimuginare sull’Inter e ad aggiornarsi. Una città come Napoli lo esalterebbe, ha perfino già allenato un idolo della piazza in situazione controversa come quella con Totti a Roma nella sua prima esperienza (la seconda lasciamola stare) e quindi saprebbe bene anche come gestire, stimolare, esaltare e tranquillizzare allo stesso tempo il leader azzurro Insigne. La psicologia del profeta in Patria è complessa come sa Insigne e come sa Napoli e Spalletti la conosce. Al di là di una intesa di massima però la trattativa Adl-Spalletti deve ancora entrare nei dettagli dei programmi e delle idee di rinnovamento. Se il Napoli poi non dovesse andare in Champions (napoletani toccate ferro e corna) e quindi avere meno appeal, allora Adl potrebbe anche provare un’altra scommessa come quella fatta con Sarri e andare a prendere Italiano che piace moltissimo. Ma forse per l’allenatore dello Spezia, ancora giovane, sarebbe meglio una piazza intermedia, con meno pressioni. Eccola: Sassuolo. (...). Abbiamo evocato spesso Sarri e allora una panchina è pronta anche per lui: la Roma. I Friedkin vogliono una squadra con grande personalità, riconoscibile anche a livello internazionale e hanno in mente il Napoli di Sarri. Quella sarà la strada, la Roma ha una rosa tecnica e viene da due anni di Fonseca che ha molti dei principi di gioco cari anche a Sarri con una differenza: l’allenatore toscano cura molto di più la fase difensiva. Intesa come aggressione alta, attacco alla palla, chiusura delle linee di passaggio, difesa moderna, ma sempre difesa. Nella lista della spesa sarriana c’è anche il nome del centroavanti che dovrebbe sostituire Dzeko, vale a dire Dusan Vlahovic. Il serbo della Fiorentina con Sarri potrebbe fare trenta e più gol come Higuain a Napoli. Il problema è che la Fiorentina non lo vuole vendere neppure per cinquanta milioni, Rocco Commisso lo vuole tenere anche se il ragazzo decidesse di non rinnovare il contratto. Un po’ come ha fatto con Chiesa, ma anche questa è una storia ancora tutta da scrivere".

ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>