giovedì 22 ottobre 2020, ore
TUTTI IN RETE
IL FLASH - R. Petrazzuolo: "Il Napoli mette la freccia con Osimhen!"
22.09.2020 22:23

NAPOLI - E si riparte! Col calciomercato ancora aperto, con una timida riapertura parziale degli stadi ai tifosi, a poca distanza di tempo dalla conclusione dello scorso campionato. Si riparte. Un po' frastornati, tanto desiderosi di normalità, tra incertezze e precarietà, appesi al filo della curva dei contagi da Covid-19 che si spera possa essere sempre più discendente fino ad azzerarsi. Si alza il sipario sulla Serie A, con i soliti pronostici sulle griglie di partenza, pronte ad essere sovvertite dalla imprevedibilità del calcio che sa regalare sempre sorprese. Il Napoli si affaccia alla nuova stagione nel pieno di una sua trasformazione, la squadra partenopea, infatti, sta cambiando pelle. Sono tanti gli esuberi ancora da cedere entro il 5 ottobre. Vari gli innesti da inserire al meglio, da Rrahmani a Petagna fino al gioiello Osimhen, due i moduli sui quali si è orientati a puntare: il 4-2-3-1 ed il classico 4-3-3 per avere più frecce al proprio arco. In difesa la speranza è che nonostante le forti e costanti sirene di mercato a proposito dell'interesse di Manchester City e Psg, Koulibaly possa restare nel Napoli, perchè è un top player capace di fare la differenza. Nella prima partita di campionato contro il Parma, Kalidou è stato attento, preciso ed ha partecipato all'occorrenza anche alla manovra offensiva. Mi è piaciuto Lozano che è stato spesso motore propulsore dell'attacco partenopeo, spingendo gli azzurri verso la porta avversaria. I due gol segnati da Mertens e da Insigne hanno lo zampino del Chucky e certificano che Dries e Lorenzo sono solide certezze del Napoli che si sta affacciando ad un nuovo ciclo dalla prospettiva interessante. E' un aspetto di rilievo anche il fatto che la porta partenopea sia rimasta inviolata, indice di una difesa che ha una certa tenuta. Inoltre, se nel primo tempo non ci sono stati grossi sussulti e il Napoli non è riuscito a pungere l'avversario nonostante il possesso palla, quando poi nella ripresa è entrato Osimhen, la partita degli azzurri ha cambiato registro. Le grandi falcate dell'attaccante nigeriano, le sue incredibili accelerazioni, il suo cercare costantemente la porta avversaria, il suo gioco per la squadra, lo rendono un calciatore estremamente interessante e sarà un piacere seguire il suo cammino in maglia azzurra, se questi sono i presupposti. Insomma, della trasferta a Parma restano sensazioni positive e senza fare proclami o alzare troppo l'asticella delle aspettative, c'è da constatare che il Napoli promette bene, in attesa di avere maggiori certezze sulla rosa a disposizione di Gattuso dalla chiusura del calciomercato in poi. Il dato di fatto è che cominciare con una vittoria è sempre positivo, dunque, avanti così.

 

 

Rosa Petrazzuolo

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

Loading...
ULTIMISSIME TUTTI IN RETE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>