lunedì 17 maggio 2021, ore
IN VETRINA
NM LIVE - Emanuele Calaiò a "NM": "Zielinski è l'arma in più, da Insigne mi aspetto la giocata decisiva"
14.04.2021 18:24

NAPOLI - Emanuele Calaiò, ex attaccante del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a "Napoli Magazine": "La vittoria del Napoli, contro la Sampdoria, è stata importantissima, ed è stata ottenuta su un campo non facile. La Sampdoria e' una squadra spigolosa, allenata da un grande tecnico come Ranieri. Il Napoli e' stato bravo, il discorso Champions resta in bilico, considerando che anche le altre continuano ad accelerare. Sarà dura, la scalata non e' semplice. E' stata una vittoria che ha dato morale al Napoli, in vista della prossima sfida con l'Inter. Fabian Ruiz ha segnato un gran gol, su perfetto assist di Zielinski: il polacco ha un'eleganza notevole, e' un'arma in piu'. Il Napoli non puo' fare a meno di Zielinski. L'ingresso in campo di Mertens, dietro la punta, e' stato fondamentale: bellissimo l'assist per la rete di Osimhen. In difesa Koulibaly si sta confermando in ottima forma. Manolas ha avuto alti e bassi a Genova, ma resta il difensore piu' veloce della serie A: quando e' in forma, ed e' lucido mentalmente, riesce ad offrire un contributo importante. Il problema e' che e' discontinuo, dato che gli svarioni non sono mancati. Rrahmani e' stato un investimento notevole, per caratteristiche si integra meglio con Koulibaly. Spero che Gattuso lavori ancora di piu' sulla difesa, dato che spesso si balla troppo in alcuni frangenti della partita. Mi e' piaciuto il palleggio del Napoli a Genova, senza paura, si e' visto un buon fraseggio, palla a terra. Osimhen migliora, deve crescere tecnicamente. Non mi e' piaciuto un aspetto: raggiunto il vantaggio, si e' cercato troppo il possesso palla per addormentare il gioco. Quando l'avversario e' in difficolta' bisogna cercare subito il raddoppio. Il Napoli spesso fa fatica ad essere cinico. Tenere le partite aperte, sull'1-0, e' un rischio. Non si dovrebbe dare agli avversari la speranza di poter sempre recuperare. Gattuso sta facendo un ottimo lavoro. Spesso aspetta troppo per effettuare un cambio. E' accaduto anche in passato. Si e' visto quanto e' importante Osimhen titolare. Mertens, da solo al centro dell'area, senza punti di riferimento, fa fatica, per cui trovo che sia giusto utilizzarlo da seconda punta dietro ad Osimhen. Il nigeriano deve spaziare sul fronte d'attacco. Peccato per la squalifica di Lozano, anche se penso che difficilmente avrebbe tolto la maglia da titolare a Politano. Lozano non ha ripreso ancora il ritmo partita, non lo vedo scattante come qualche mese fa: e' un giocatore da ritrovare, perche' puo' essere utile anche a gara in corso. Contro l'Inter manchera' quest'alternativa. L'Inter si difende benissimo. Insigne fa quasi 20 km a partita, e' maturato molto, sia a livello caratteriale che tecnicamente. L'unico aspetto da migliorare e' che nelle gare decisive deve incidere di piu', perche' e' il top player del Napoli e da lui ci si aspetta sempre la giocata decisiva. Insigne da' una grande mano al terzino mancino, per ogni allenatore questo fattore e' fondamentale. Demme e' importante per il Napoli perche' da' equilibrio tra i reparti, correndo tanto da' modo a Fabian Ruiz di essere piu' libero di agire. Con Bakayoko invece si perde un po' di mobilita' in mezzo al campo, si perde reattivita'. Con Demme c'e' maggiore dinamismo. Demme, Fabian e Zielinski si integrano bene. Le gare contro Inter e Lazio saranno determinanti. L'Inter ha vinto 11 partite di fila, quindi ci puo' stare un passo falso, per la legge dei grandi numeri, dato che il campionato ormai l'ha vinto. Il Napoli dovra' stare attento in difesa. Contro la Lazio sara' un'altra gara fondamentale, considerando anche la partita che hanno da recuperare. Il Napoli ce la puo' fare, anche se le percentuali di qualificazione in Champions sono piu' basse rispetto ad Atalanta, Juve e Milan, che continuano a vincere. Bisogna provarci".

 

Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME IN VETRINA
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>